• image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Obbiettivo: produrre un igienizzante per mani

Principio teorico: Un disinfettante è un agente chimico o fisico capace di ridurre drasticamente la presenza di batteri, funghi e virus dalle superfici sulle quali viene applicato.

Materiale: 3 cilindri graduati (il 1° con 100 ml di portata; il 2° con 10 ml di portata che inizia a 2 ml; il 3° con 10 ml di portata che inizia a 1 ml); bacchetta di vetro; imbuto; contenitore in plastica; spruzzetta; alcool etilico 95°; perossido di idrogeno al 3% 10 volumi; glicerina; acqua distillata

Procedimento: Per prima cosa si pulisce la vetreria per assicurarsi che non ci siano dei resti di altre sostanze. Poi si prelevano 66,6 ml di glicerina e li si mettono nel cilindro graduato da 100ml. Dopo di che si prelevano 3,4 ml di perossido di idrogeno e li si mettono nel cilindro da 10 ml. E in fine si prelevano 1,2 ml di glicerina e li si mettono nel cilindro da 10 ml che inizia da 1 ml. In conclusione, aiutandosi con l’imbuto, si versano tutte le sostanze nel contenitore di plastica.

Raccolta ed elaborazione dati:

Sostanze

Quantità per 1L

Quantità per 80 ml

Alcool etilico

833 ml

66,6 ml

Acqua ossigenata

42 ml

3,4 ml

Glicerina

15 ml

1,2 ml

 

 

 

IMG_20210428_183900.jpg

 

Osservazioni: dato che la glicerina è viscosa, per diluirla le abbiamo aggiunto dell’acqua distillata. La ricetta che abbiamo utilizzato è la ricetta dell’OMS.

Conclusione: siamo riusciti a produrre un igienizzante per mani.

61cb83f9-140f-482c-8671-ef4465062878.jpg

3f852e24-58b7-4ad9-b577-9036f7a54f1b.jpg

 








Copyright © 2021 . All Rights Reserved.

Design by  ebosi