• image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Dagli appunti della Lia Poli Bertozzi

 

ESTRAZIONE DEL DNA DA UN FRUTTO

obiettivo:estratte e isolare il dna della banana

principio teorico: il DNA è una lunga catena, che si trova all'interno di ogni cellula del corpo umano. Al suo interno troviamo i cromosomi, che contengono tutte le informazioni genetiche che si trasmettono da un individuo all'altro. Il dna contiene tutte le informazioni indispensabili per produrre le migliaia di proteine presenti nel nostro corpo: alcune di queste proteine includono gli enzimi responsabili della produzione della melanina, altre hanno funzioni strutturali, altre ancora sono responsabili del nostro aspetto fisico.

materiale: bilancia (s=0,01g P=500g), imbuto, asta di sostegno e presa,setaccio,piatto,forchetta,baker(P=250mL),ciotola,cilindro graduato(P=100mL),bacchetta,vetrino di orologio,spatola.

sostanze: banana(100 g),acqua distillata(90 mL),cloruro di sodio(3 g),detersivo liquido(10mL), alcol etilico freddo(100mL)

procedimento: Come primo passaggio schiacciare 100 g di polpa di banana, pesati prima nella bilancia, perchè così si rompe meccanicamente il legame. Intanto prendere il cloruro di sodio e pesarne 3g ( esso permette di neutralizzare le cariche negative del DNA eliminando le molecole di acqua che circondano la doppia elica) diluendolo in 80 mL (misurati con il cilindro graduato) di acqua distillata poi versarlo nel baker , aggiungere anche 10 mL di detersivo liquido (che libererà il DNA e si sbarazzerà di una parte delle proteine legate ad esso) e portare a livella (100mL) con acqua distillata (perchè il DNA è solubile). Come secondo passaggio prendere un beker e aggiungere sia la polpa di banana che la soluzione creata nel cilindro; metterlo poi in una ciotola con acqua molto calda e con la bacchetta di vetro mescolare per 10 min. Passati i 10 min trasferire il beker in un'altra ciotola ma con acqua e ghiaccio e continuare a mescolare per altri 3/5 min(perchè se il DNA si riscalda troppo poi si denatura e si altera). Prendere il sostegno e nella presa posizionare l’imbuto e il setaccio e sotto mettere un altro baker. Versare il contenuto nel setaccio così da eliminare la polpa (il DNA si sarà diluito nell’acqua e passerà attraverso il setaccio). Infine aggiungere alcool etilico facendo attenzione a non mescolarlo con il resto, aiutandoti con la bacchetta di vetro e versandolo nelle pareti del baker. 

elaborazione/raccolta dati:

sostanze

banana

cloruro di sodio

detersivo

alcool etilico

acqua distillata

quantità

100 g

3g

10mL

100mL

90mL

osservazioni: con l’aggiunta dell’alcool freddo noteremo la comparsa di una massa bianca sopra alla polpa di banana filtrata.

conclusione: il DNA è solubile in acqua ma non in alcool freddo quindi aggiungendo l’acqua alla polpa il dna si diluirà in essa ma alla fine aggiungendo l’alcool si separerà.

 

 

cc33afff-121b-4b54-bb6d-cfb6bfb5f44bss.jpg be4e3370-1d42-405e-840e-fa1016c36f06ss.jpg 7468976b-1bec-4a2e-88de-0b841cefac51ss.jpg
724fba73-a6c7-4a62-8f45-8e30b2dd8f39ss.jpg 503d0e2c-4b9e-4aff-adff-758e0ddb236ess.jpg 75af3791-fe40-42c4-ac13-88d011772ab9ss.jpg
33e88fa1-c530-4926-9741-d2a7f9df973css.jpg 6ac8c832-01bf-49eb-850f-a236045e0eedss.jpg 28d9082b-b93e-40b0-8648-85e0b0496b5dss.jpg
3b3f20ff-efb4-4e01-8ce9-bde536636383ss.jpg    

 

 








Copyright © 2021 . All Rights Reserved.

Design by  ebosi